Master PIE

Master PIE

Master di secondo livello in
Progettazione Imprenditoriale per l'Innovazione nell'Edilizia

Il Master


Periodo di svolgimento: febbraio-settembre 2021


Il Master PIE offre un percorso formativo sull’innovazione nell’edilizia, con forte orientamento all'inserimento lavorativo nelle imprese e nelle pubbliche amministrazioni.

Il percorso è organizzato attorno allo sviluppo di progetti imprenditoriali e di impianto dell’innovazione di prodotti o di processi nelle imprese e nelle pubbliche amministrazioni.

Dopo un modulo didattico comune, gli allievi e le allieve sono suddivisi in piccoli team progettuali per lavorare allo sviluppo di progetti di innovazione, accompagnati ed assistiti dai docenti, esperti e professionisti.

I temi progettuali sono concepiti in stretta collaborazione con le imprese e le pubbliche amministrazioni partner, tesi ad affrontare domande concrete di innovazione.

Il Master è organizzato dal Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura (DICAAR) dell’Università di Cagliari con l’ASPAL - Agenzia Sarda per le politiche attive del lavoro, in collaborazione con il Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito (DABC) del Politecnico di Milano, e vede l’adesione di diverse imprese e pubbliche amministrazioni partner.


I temi dei laboratori progettuali

Il Building Information Modelling (BIM) e le metodologie di progettazione collaborative
Utilizzo di nuovi materiali e tecnologie per l’involucro efficiente
Integrazione edilizia di componenti per la produzione di energia da fonti rinnovabili
“Domotica” e gli approcci “integrati” alla sostenibilità edilizia
Diagnostica non distruttiva, approccio avanzato al rilievo
Caratterizzazione chimico fisica dei materiali e del loro comportamento
Strumenti per la rilevazione delle informazioni (sensori), interpretazione e progettazione
Dai servizi di progettazione al servizio-prodotto
Strumenti per la comunicazione, la consultazione, la partecipazione
Strumenti e politiche pubbliche di sviluppo sostenibile
Riqualificazione e riuso del patrimonio edilizio


I partner del Master PIE


   



Organizzazione del Master


Le attività del Master si articolano in due fasi.

FASE 1 Didattica e laboratori progettuali La prima fase del percorso prevede:

  1. Un modulo e-learning BIM
    Approfondimento sui metodi, strumenti e tecnologie del Buliding Information Modelling & Management (4 settimane)
    Esempi di lezioni dal modulo e-learning sul BIM

  2. Modulo comune (6-7 settimane)
    Modulo rivolto a tutti i partecipanti e dedicato al consolidamento tecnico-disciplinare. Nelle ore di didattica, saranno trattati argomenti di:
    • Digitalizzazione e Building Information Management (BIM)
    • Conoscenza, gestione e recupero del patrimonio edilizio
    • Riconversione di mercato dei prodotti
    • Riconversione di mercato dei servizi
    • Politiche pubbliche
    • Creazione impresa

Vedi i sunti dei corsi del modulo comune

  1. Laboratori progettuali (circa 15 settimane)
    Oltre a seguire la didattica in comune, i partecipanti saranno organizzati in tre laboratori tematici e suddivisi in gruppi di lavoro per sviluppare progetti. I temi dei tre laboratori saranno:
    1. “Il progetto e la costruzione dell’edilizia attraverso il Building Information Management”
    2. “Innovazione digitale nella filiera dei prodotti per l’edilizia”
    3. “Politiche pubbliche di sviluppo locale e modelli di gestione e trasformazione del patrimonio edilizio”.

Nei tre laboratori, gli allievi saranno guidati e supervisionati da docenti, tutor ed esperti durante lo sviluppo dei loro progetti. Le attività e i temi progettuali dei laboratori sono sviluppate a stretto contatto con le imprese e le pubbliche amministrazioni partner del Master, con tirocini che si sviluppano in concomittanza con le attività didattico-laboratoriali.

La fase 1 si svilupperà da febbraio a settembre 2021, indicativamente con la seguente articolazione:

  • 8 febbraio - 7 marzo: riallineamento, modulo e-learning su BIM, seminari introduttivi;
  • 8 marzo – 16/30 aprile: "modulo comune", seminari tematici;
  • 19 aprile/3 maggio - 31 luglio: laboratori progettuali e tirocini formativi;
  • settembre: conclusione dei progetti con presentazione e discussione finale, e l’avvio dei tirocini di inserimento lavorativo.

Le attività didattico-laboratoriali vedranno gli allievi e le allieve impegnate per mezza giornata 5 giorni a settimana, e saltuariamente di sabato.


FASE 2 Inserimento lavorativo e monitoraggio

Nei sei mesi successivi alla conclusione delle attività didattico-laboratoriali del Master, sono previsti percorsi di inserimento lavorativo dei partecipanti con l'accompagnamento dell'ASPAL. Con cadenza mensile si prevedono incontri e attività di consulenza per una verifica dei risultati conseguiti e per accompagnare i corsisti nell’inserimento lavorativo o nella costruzione della propria attività autonoma.



Organizzazione


Direttore del MasterComitato scientifico e organizzativo
 
Ivan Blečić - DICAAR, Università di CagliariStefano Della Torre - Politecnico di Milano
Giuseppe di Giuda - Università di Torino
 
Maddalena Achenza - DICAAR, Università di Cagliari
Giuseppe Desogus - DICAAR, Università di Cagliari
Antonello Sanna - DICAAR, Università di Cagliari
Emanuela Quaquero - DICAAR, Università di Cagliari
Giuseppina Vacca - DICAAR, Università di Cagliari